Tel:02 320629994

Quando chirurgia e protetica si uniscono..

Una delle richieste che oggi più spesso vengono fatte e' riguardante proprio le protesi fisse ,quindi ancorate a impianti. Sia per l'arcata superiore che per l'arcata inferiore questo tipo di tecnica ottimamente si sposa in quei casi dove non c'e più nulla o dove sono dovute essere fatte molte estrazioni. In questo caso grazie all'inserimento di 4 impianti per arcata e il successivo fissaggio della protesi agli impianti si può davvero pensare di avere una bocca tutta nuova con cui nulla più sarà vietato o che mai più farà sentire in imbarazzo. Oggi negli under 60 la protesi fissa ancora su impianti e' il primo intervento richiesto , significa quindi che costi e lavoro sono per lo più alla portata di tutti.

Protesi fisse montate su impianti

Come viene fatto, i costi/prezzi , i materiali usati

Una volta c'erano poche soluzioni quando in bocca non c'era nulla o quasi. Non restava altro che mettere la classica dentiera. Chi di noi non ne ha mai vista una ? Oggi se possibile nessuno la vuole, prima di tutto perche averla da un disagio psicologico e meccanico non indifferente, inoltre la "gestione" di tale attrezzo e' spesso complicatissimo. Colle per farla aderire alla gengiva o per ridurne le infiltrazioni, dover imparare a mangiare a "coccodrillo" , paura che esca o si rompa durante una cena, una risata.. Insomma il problemi sono sempre stati tanti. Da qualche anni però esiste una soluzione che permette ( e basta solamente volerlo..) di poter gettare via la vecchia dentiera.

Stiamo appunto parlando della protesi fissa o semi fissa agganciata su impianti ovvero una soluzione definitiva non particolarmente costosa che in poco tempo permette al paziente di riavere in tutto e per tutto una bocca nuova senza nessun tipo di disagio come sopra riportato e potendone godere dei soli vantaggi.

Quindi basta vergogna, basta nascondere i denti, basta limitarsi nelle risate. Fine di tutto questo.

In questa pagina ci occuperemo proprio di come questo e' possibile, di quali sono le tecniche i materiali usati e quali i costi.



Capitolo 1 : Cosa sono esattamente le protesi montate su impianto

Si tratta di manufatti , eseguiti da un odontotecnico specializzato in questo tipo di lavori che puo' essere composto da 14 o 12 denti ad arcata.
Hanno uno scheletro metallico, fatta di leghe usate in chirurgia ,quindi sicure al 100 % con attorno costruita tutta l'arcata . Quest’ultima non e' standard ovvero uguale per tutti ma prima di essere realizzata vengono spesso chieste foto del paziente quando aveva ancora tutti i denti, viene cercata di ricostruire la linea di masticazione migliore per il paziente in base alla sua morfologia, si cercherà di usare i materiali maggiormente idonei di caso in caso.
Quindi la preparazione e lo studio di ogni protesi ha molto lavoro alle spalle il quale deve essere SEMPRE fatto in staff tra chirurgo, dentista e odontotecnico. Se questo non avviene ovvero se la cosa non sarà fatta da piu specialisti certamente il paziente ne prederà in qualità ed estetica.

Il primo passo per mettere la protesi fissa e' data dall'inserimento degli impianti. La soluzione maggiormente nota prevede 4 impianti ad arcata ma si può anche fare 6 o 8 ( in questo ultimo caso si tratta maggiormente di un lungo ponte che una protesi ) . Gli impianti verranno posizionati in 4 punti strategici che permetteranno alla protesi di "sedersi e stabilizzarsi " al meglio. Ovvero in posti dove meccanicamente il peso indotto dalla masticazione permetterà la migliore distribuzione dei pesi. Se questo non viene fatto si rischia di compromettere il lavoro già dopo pochi anni. Secondo noi , visto che questo lavoro dovrebbe essere fatto una volta e mai piu l'importanza di ogni particolare e lo studio di ogni soluzione e' importantissima in quanto altro non si fa che dare la paziente la soluzione ideale e di conseguenza si riuscirà a realizzare la protesi fissa migliore che si possa realizzare per quel determinato paziente.

Come dicevamo il primo passo e' quindi inserire gli impianti , questa soluzione ha due strade il metodo classico oppure la nuova tecnica di inserimento di impianti per protesi ALL-ON-FOUR .

Per i tecnicismi vi rimandiamo alle pagine che si occupano delle differenze tra le 2 tecniche. Quello che vogliamo solamente dire e anticipare qui e' che non esiste una tecnica migliore dell'altra ma dipende da caso a caso e non sempre (sopratutto la seconda ) si può fare a tutti.

Capitolo 2 : L'attesa e la preparazione

Per osteointegrarsi , quindi per diventare tutt’uno con l'osso l'impianto necessita di tempo. Non vogliamo creare confusione e quindi salteremo la spiegazione di quanto effettivamente ci vuole infatti il tempo e' molto variabile da caso a caso ci sono persone che avranno aspettative molto brevi altri lunghe. Dipendera’ principalmente dallo stato iniziale dell'osso , dall'età del paziente e dalla tecnica usata.
Va detto che anche peri casi maggiormente complessi non ci sono aspettative lunghissime, diciamo che nel peggiore dei casi sarà questione solo di pochi mesi.

La domanda più frequente a proposito del fissaggio di una protesi fissa ad impianti e' legata alla preoccupazione del paziente che pensa che dovrà passare mesi senza nulla in bocca. Questo non e' assolutamente vero. Di solito si modifica la protesi che una persona ha (anche per non dare costi aggiuntivi inutili) in altri casi se ne realizza una morbida ed elastica , di quelle che durano poco ma sono bel tollerate in quelle situazioni dove il loro uso e' limitato ad un breve periodo di tempo.

Quindi ricapitolando l'offerta:

Noi proponiamo l'inserimenti di impianti (4) per arcata tutto in un viaggio di circa 3 giorni.
Durante il quale prepareremo anche la protesi parziale per il paziente.
Verrà rimandato il paziente a casa e dovrà tornare solo per un altro viaggio per l'inserimento della protesi fissa. La tempistica viene spiegata ai pazienti in base da caso a caso come sopra descritto.

Capitolo 3 : La protesi definitiva sugli impianti viene finalmente montata

Il secondo e ultimo viaggio. la durata sarà di pochi giorni, non vi faremo perdere del tempo.
Al paziente verrà finito l'impianto , e preparato per la ricezione della protesi fissa dal chirurgo ed subito dopo verrà portato dalla dentista per completare l'opera che sarà stata eseguita sulla base di impronte precedentemente prese,quindi tutto fatto su misura e esattamente realizzato per quel paziente.
L'aggancio e di per se semplice, questa operazione noi la facciamo eseguire molto spesso alla presenza anche dell'odontotecnico il quale spiegherà punto per punto i tecnicismi del manufatto e ne descriverà le caratteristiche. Questo e' importante in quanto serve al paziente a conoscere e sapere cosa ha in bocca ma sopratutto per togliergli paure che spesso inutilmente si crea , come ad esempio la paura legata alla possibile rottura ( molti pensano che anche con queste protesi non si possa addentare una bistecca ,invece si puo' fare quell oche si vuole ) dei denti della protesi.
Inoltre e' importante sapere come si lavano e curano i questi tipi di denti.
RIcordiamoci sempre che se una persona e' arrivata fino a questo punto significa che ha investito soldi, tempo e paure in un viaggio per la cura dei propri denti per questo motivo ogni particolare non va sottovalutato e quindi anche di piccole cose che magari il dentista di fiducia non fa piu come fare vedere quale e' lo strumento di pulizia , ovvero lo scovolino per protesi, come si usa e come no, quali gli errori da non commettere .
Insomma ogni singolo paziente e’ istruito su tutto, e’ preparato, e gli verra' spiegato cosa viene fatto, di che materiale e come e alla fine tutto per conservare al meglio cio' che ha voluto far realizzare dal dentista. In questo modo questo lavoro viene fatto una volta nella vita e se necessario durerà anche decenni.


Capitolo 4 : I costi di una protesi da impianto . Prezzi bassi o alti ?

Chiaro che se da anni riceviamo moltissime persone dall'Italia significa che in Polonia si viene per risparmiare ed anche molto.
Diciamo che a carattere generale il risparmio rispetto all'Italia e' del 50/ 60 % che nel concreto si tratta di parecchie migliaia di euro.

La nostra proposta base per un impianto in biotitanio di ultima generazione e' di 490 euro (Alpha Bio ) al quale va aggiunto il costo del viaggio,organizzazione e assistenza in loco. Ma questi credeteci sono costi minimi,chiedete un preventivo personalizzato per verificare di persona.
Ricordiamo che i costi sono bassi non perché sono materiali di bassa qualità o per altro ma e' solo per il diverso valore tra le valute. Si tratta di vantaggi che ancora si possono ottenere in quella nazioni che hanno deciso di non entrare ancora nell'Euro moneta pur essendo in comunita' Europea da anni.
Il costo della protesi ,che di base proponiamo i scheletrato di metallo e porcellana di alta qualita' e' a partire da 1250 euro per ogni arcata.

Diciamo quindi che tra tutto con viaggi , protesi fisse per due arcate , impiantologia , con tasse , viaggio,organizzazione e tutto il resto.. quindi in formula ALL INCLUSIVE si ipotizza sempre realisticamente un costo che va totalmente a partire da 3800 euro ad arcata. Per avere un prezzo personalizzato (in medicina ogni caso e' diverso ) scriveteci mandandoci una panoramica .

Per qualsiasi informazione supplementare siamo a vostra completa disposizione !